Rete Civica di Varese

Periodo: 2001-2004

La Rete Civica di Varese (RCiV) è stata promossa dal Centro di Ricerca “Informatica Interattiva” dell’Università degli Studi dell’Insubria a Varese, e si è posta come iniziativa istituzionale, senza fini di lucro e senza interessi privati.

Attraverso l’accesso ad un ambiente telematico efficace e facile da usare, RCiV ha intenso favorire, promuovere e sostenere la comunicazione tra soggetti diversi all’interno della città e sul territorio della provincia di Varese: cittadini e loro associazioni di fatto e di diritto, istituzioni, enti pubblici e società che ne sono emanazione, aziende che operano nei vari settori di mercato, operatori dell’informazione.

L’offerta di servizi di RCiV è stata pertanto completamente gratuita e spazia da un’informazione a diversi livelli e di diverso genere (relativa al territorio locale, non soltanto sotto forma di cronaca ma anche di proposta di temi culturali), all’utilizzo di un indirizzo personale di posta elettronica valido all’interno della Rete Civica ed in Internet, alla partecipazione ad aree di discussione (le Conferenze).

Elemento qualificante della RCiV è stata, infatti, la possibilità per ogni Utente Registrato della RCiV di essere non semplicemente un interlocutore, bensì una fonte d’informazione per gli altri all’interno delle Conferenze. Perché questo sia stato possibile, accanto a Conferenze dove gli utenti si confrontano in relazione a temi generali e, a volte, “leggeri”, sono state create Conferenze di contatto tra i cittadini e gli enti/soggetti attivi sul territorio varesino.

Le Conferenze di RCiV possono essere sia moderate che non moderate, secondo le indicazioni del gruppo o dell’ente che ne chiede l’attivazione. Per quelle moderate, i messaggi arrivati in Conferenza sono sottoposti ad una verifica preventiva da parte del Moderatore (il gestore della Conferenza) che provvede a renderli accessibili a tutti.

La verifica è necessaria per prevenire infrazioni al Galateo ed alle norme di legge, messaggi che esulano dall’argomento della Conferenza, messaggi privati inviati accidentalmente in aree pubbliche, messaggi senza Oggetto o con un Oggetto che non rispecchia il contenuto, eventuali frammentazioni/dispersioni delle discussioni causate dall’invio dello stesso messaggio in più aree pubbliche e Mailbox private senza l’indicazione dell’ambito in cui continuare la discussione.

Il Moderatore di RCiV è una persona che volontariamente accetta di incentivare e promuovere una Conferenza dopo che questa è stata aperta; ha la delega alla gestione della Conferenza da parte dell’Amministratore di RCiV.

Gaetano Aurelio Lanzarone, responsabile di progetto
Elena Fenari, progettazione, realizzazione e amministrazione
Maresa Bertolo, progettazione e realizzazione grafica

Comments are closed.